SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE


Oggi vogliamo mettervi a conoscenza di chi ancora non è informato dei vantaggi di uno scaldabagno elettrico a pompa di calore.

Quello che avete letto non è un errore di battitura o del T9 che mette in automatico le parole o lettere che abbiamo digitato ultimamente, ma è la pura realtà, esistono scaldabagni a pompa di calore per acqua calda sanitaria.

Certo il macchinario è costoso ed un pò più ingombrante rispetto allo scaldabagno elettrico normale, ma i vantaggi che ci può dare in ambito di elettricità sono favolosi.

Lo scaldacqua a pompa di calore basa il suo funzionamento su un ciclo di compressione ed espansione del gas R134A. Come in un condizionatore di casa e come nei frigoriferi, questo gas viene compresso mediante un piccolo compressore elettrico e fatto circolare in una resistenza per catturare il calore dall’aria esterna. Successivamente, il gas attraversa una valvola di espansione e cede il calore catturato dall’esterno verso il boiler.

L’energia elettrica assorbita dallo scaldacqua, quindi, non viene utilizzata per riscaldare direttamente l’acqua nel boiler, ma solo per alimentare questo ciclo di compressione ed espansione. Attraverso questo sistema, la pompa di calore riesce ad essere fino a 3 volte più efficiente di uno scaldabagno tradizionale nello scaldare l’acqua sanitaria.

Messo a confronto con il tradizionale scaldabagno elettrico, lo scaldacqua a pompa di calore ha una resa mediamente 3 volte superiore. Ciò significa che ti permette di risparmiare fino al 75% in bolletta, godendo sempre del massimo comfort.

Per l'installazione dello scaldabagno a pompa di calore non serve alcuna modifica all'impianto idrico esiste, e può essere installato sia internamente che esternamente all'edificio e può benissimo sostituire uno scaldabagno a gas, godendo di maggiore efficienza energetica e di calore dell'acqua, con un risparmio elettrico molto importante.

Quando si andava ad installare uno scaldabagno elettrico, di 90 LT, prima di riuscire ad avere acqua calda in casa, bisognava aspettare un tempo medio di un ora e mezza massimo due ore, perchè il boiler conteneva 90 LT di acqua fredda e la resistenza di 220-240 Watt doveva riscaldare tutta l'acqua presente all'interno, con un consumo elettrico notevole, ora invece il tempo grazie alla pompa di calore si è abbassato notevolmente, e in meno di 30-40 min possiamo benissimo avere dal rubinetto della doccia acqua calda, ciò è molto importante perchè possiamo benissimo anticipare i tempi facendoci una doccia e rispettare gli appuntamenti che avevamo in programma.

A questo punto non vi resta di fare una cosa sola, contattarci ed il nostro affezionato idraulico Marco Mari verrà ad illustrarvi il tutto

Post in evidenza
no-posts-feed.on-the-way
no-posts-feed.stay-tuned
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2017 di Termoidraulica Mari